Vai al contenuto

Isola di Lokrum | Guida, Mappa, Punti di Interesse | Sapere tutto

L'isola di Lokrum, a breve distanza in traghetto dal porto della città vecchia di Dubrovnik (10-15 minuti), offre una fuga rinfrescante e la possibilità di rinfrescarsi durante i caldi mesi estivi. In questo articolo ci concentreremo sui vantaggi dell'utilizzo di una mappa dell'isola di Lokrum per guidarti attraverso i punti di interesse per il tuo tour a piedi autoguidato dell'isola. Inoltre, annoteremo tutti i siti importanti che puoi visitare. Copriremo anche la storia e le leggende dell'isola, le spiagge e ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno per migliorare la tua esperienza.

Alloggio a Ragusa
Trasporti a Dubrovnik
Trova offerte a Ragusa
Cose da fare a Ragusa
noleggiare un'auto a Dubrovnik
Trova voli per Ragusa

Isola di Lokrum
Isola di Lokrum – Il sentiero del paradiso

Arrivare all'isola di Lokrum, prezzi dei traghetti & Biglietti

Questa bellissima isola senza auto è infatti una destinazione perfetta per una gita di un giorno, offrendo paesaggi mozzafiato, siti storici e la possibilità di rilassarsi nella natura.

Raggiungere Lokrum è davvero semplice e conveniente. I traghetti regolari partono infatti ogni giorno dal porto della città vecchia di Dubronik, e la buona notizia è che il prezzo del biglietto del traghetto include l'ingresso all'isola di Lokrum! Ciò significa che acquisti un biglietto che copre sia il trasporto che il biglietto d'ingresso, semplificando la pianificazione del viaggio. I biglietti possono essere comodamente acquistati direttamente sul molo prima dell'imbarco. I biglietti del traghetto di andata e ritorno, compreso l'accesso all'isola di Lokrum, costano 27€ per gli adulti e solo 5€ per i bambini (5-18 anni).

Isola di Lokrum e Dubrovnik Pass:

Se stai pensando di esplorare le altre principali attrazioni di Dubrovnik, il Pass per la città di Dubrovnik potrebbe essere la tua chiave! Ti consente di visitare 12 luoghi famosi, come le famose mura della città e i musei, a un prezzo. In questo caso il Pass è un risparmio! Infatti, Biglietti per le mura della città da solo costa 35€, come il Daily Pass. Quindi, ogni attrazione in più che visiti significa più risparmio! In più: corse gratuite sugli autobus e ingresso salta fila ai musei!

Questo pass offre anche l'ingresso scontato a molte attrazioni di Dubrovnik, inclusa l'isola di Lokrum. Con un Dubrovnik Pass di 3 giorni, riceverai uno sconto di 20% sul biglietto d'ingresso all'isola di Lokrum. Inoltre, per risparmi ancora maggiori, opta per il pass di 7 giorni, che ti garantisce uno sconto 30% sul biglietto d'ingresso di Lokrum.

Isola di Lokrum
Isola di Lokrum – Giardini Botanici

Orario dei traghetti per l'isola di Lokrum per il 2024.

Partenza da Ragusa
Porto della Città Vecchia
Ritorno dal
Isola di Lokrum
09:0009:15
10:00 DEL MATTINO10:15
11:0011:15
00:0000:15
13:0013:15
14:0014:15
15:0015:15
16:0016:15
17:0017:15
L'ultima barca18:00
Orario dei traghetti per l'isola di Lokrum per il 2024

Appunti:

  • La barca parte da Porto della città di Dubrovnik.
  • L'ultima barca parte dal porto cittadino alle 17:00.
  • L'ultima barca ritorna dall'isola di Lokrum alle 18:00
  • La barca non funzionerà in condizioni meteorologiche avverse.

Mappa e punti di interesse dell'isola di Lokrum

Mappa e punti di interesse dell'isola di Lokrum
Mappa e punti di interesse dell'isola di Lokrum

Avere una mappa dell'isola di Lokrum tra le mani può trasformare la tua visita da una semplice passeggiata in un viaggio significativo attraverso la storia. In effetti, questa mappa non è solo una guida; è piuttosto la tua chiave per accedere ai punti di interesse, agli edifici, ai sentieri e alle spiagge che da secoli si trovano sull'isola.

1. Porto Portoč

2. Casa della guardia forestale

3. Complesso monastico

4. I giardini di Massimiliano

5. Spiaggia rocciosa

6. Il Mar Morto

7. Il pozzo di Carlotta

8. Baracche di legno

9. Fitness all'aperto

10. Orto Botanico

11. Chiesa dell'Annunciazione

12. Uliveto

13. Spiagge di Lokrum

14. Grande serbatoio d'acqua

15. Il sentiero del paradiso

16. Forte Reale

17. Piccolo serbatoio d'acqua

18. Il Lazzaretto

19. La Croce di Tritone

20. Spiaggia di Lokrum

21. Spiaggia della Galizia

22. L'FKK spacca Lokrum

23. Grotta del kayak

24. Baia nascosta di Lokrum

25. Spiaggia principale di Lokrum

Isola di Lokrum
Isola di Lokrum – Complesso monastico

La storia dell'isola di Lokrum

L'isola di Lokrum ha senza dubbio una ricca storia che risale a secoli fa. La storia dell'isola inizia nel 1023 quando il magistrato della città di Dubrovnik, insieme all'arcivescovo Vital, chiese al monaco benedettino di nome Petar di fondare un monastero a Lokrum. Questa richiesta segnò infatti la fondazione del monastero benedettino nell'XI secolo. Per garantire l'autosufficienza del monastero, la città di Dubrovnik concesse generosamente l'intera isola ai monaci.

Tuttavia, l’ubicazione del monastero non era casuale. Posizionata strategicamente di fronte al mare aperto, Lokrum ha svolto un ruolo fondamentale nella salvaguardia di Dubrovnik e del suo porto. Sul terreno del monastero svettava una torre di guardia e i monaci svolgevano un ruolo cruciale nel tenere informata Dubrovnik. Durante i periodi di guerra o di epidemie di peste, usavano segnali di fumo o falò per avvisare la città dell'avvicinarsi di minacce dal mare.

In sostanza, il monastero benedettino di Lokrum non era solo un centro religioso; ha inoltre svolto un ruolo significativo nel sistema di difesa di Dubrovnik, mettendo in mostra la multiforme storia dell'isola.

La presenza benedettina a Lokrum purtroppo terminò nel 1798 quando il monastero fu venduto a ricchi cittadini di Dubrovnik. Un'avvincente leggenda circonda questa partenza, aggiungendo un tocco di mistero alla storia dell'isola.

La maledizione dell'isola di Lokrum

L'isola di Lokrum custodisce un'avvincente leggenda conosciuta come la maledizione dei monaci. La storia si svolge con l'arrivo dell'esercito francese, che decise di bandire l'ordine benedettino dalla loro isola natale. I nobili di Dubrovnik, su ordine del generale francese, costrinsero infatti i monaci ad allontanarsi.

Di fronte allo sfratto, i monaci si rifiutarono di partire pacificamente. Dopo aver esaurito tutti gli sforzi per restare, si sono riuniti nella Chiesa di Santa Maria per la messa finale. Dopo la funzione si è formata una solenne processione, diversa dalle altre. I monaci, con le torce capovolte, fecero tre volte il giro dell'isola sotto il manto dell'oscurità. Mentre camminavano, una potente maledizione echeggiò nella notte: “Sia maledetto chiunque acquisisca Lokrum per il proprio piacere personale!”

Alle prime luci dell'alba i monaci salirono a bordo delle navi e partirono per non mettere mai più piede a Lokrum. Hanno lasciato dietro di sé non solo la loro isola natale, ma anche una maledizione agghiacciante che continua a occupare un posto nella leggenda di Lokrum.

Mar Morto dell'isola di Lokrum
Isola di Lokrum – Il Mar Morto

Una passeggiata nel tempo: monastero, fortezza e oltre

Le restanti strutture del complesso monastico offrono senza dubbio uno sguardo al passato di Lokrum. I corpi più antichi presentano una basilica a tre navate e tre absidi in stile romanico-gotico (XII/XIII secolo). Un messaggio senza tempo inciso sopra la porta del chiostro ricorda ai visitatori l'importanza dell'armonia: “Le piccole cose crescono in armonia, anche le più grandi si disgregano nella discordanza.”

Ma la storia di Lokrum si estende oltre le mura del monastero. All'inizio degli anni '60 dell'Ottocento, Massimiliano d'Asburgo, fratello dell'imperatore austriaco ed ex viceré del Messico, costruì una residenza estiva nell'angolo sud-orientale dell'isola. L'isola di Lokrum è ancora oggi abitata da famiglie di pavoni che egli introdusse sull'isola nel XIX secolo.

Un altro punto di riferimento significativo è Fort Royal, una fortezza a più angoli costruita dall'esercito francese nel 1806 sul punto più alto dell'isola. Questa struttura strategica fungeva da installazione militare vitale sia per l'esercito francese che per quello austriaco.

Lokrum ospitava anche un complesso di lazzaretti, costruito dalla Repubblica di Dubrovnik nel XVI secolo per proteggersi dalle malattie infettive. Sebbene non siano mai state completamente completate a causa di preoccupazioni strategiche, le imponenti mura della struttura alimentarono le leggende locali.

La storia della vendita di Lazzaretto

La storia è incentrata su un uomo intelligente che desiderava un appezzamento di terreno a Lokrum (Lazzaretto).

Quest'uomo, deciso ad acquisire la terra, si rivolse a vari soggetti: la Repubblica, i monaci e chiunque altro potesse possederla. Tuttavia, non è riuscito a trovare un proprietario chiaro, lasciandolo frustrato. Determinato a trovare una soluzione, propose un accordo unico: gli sarebbe stata concessa tutta la terra che avrebbe potuto coprire con una singola pelle di bue (la pelle di bue è fondamentalmente un gigantesco "tappeto di mucca" realizzato con un maschio adulto).

Il proprietario, ignaro del piano dell'uomo, acconsentì prontamente. Non sapevano che l'uomo aveva un asso nella manica. Si procurò la pelle di bue più grande che riuscì a trovare e poi, usando un rasoio affilato, la tagliò meticolosamente nelle strisce più sottili possibili. Srotolando questa vasta e incredibilmente lunga striscia di cuoio, infatti posizionò strategicamente dei paletti attorno al pezzo di terreno desiderato e allungò la pelle per comprendere la massima area.

Sbalordito dall'ingegno dell'uomo, il proprietario si rese conto di essere stato superato in astuzia. Di fronte all'abile manipolazione dell'accordo da parte dell'uomo, il proprietario alla fine non ha avuto altra scelta che cedere e vendere il terreno. Questa storia leggendaria, tramandata nel corso degli anni, funge da testimonianza sia della ricca storia di Lokrum che dell'intraprendenza della sua gente.

La storia religiosa dell'isola è inoltre testimoniata dalla Chiesa dell'Annunciazione, una bella chiesa gotico-rinascimentale costruita nel XV/XVI secolo, ancora oggi ben conservata.

Vista dell'isola di Lokrum sulla città vecchia di Dubrovnik
La vista dall'isola di Lokrum sulla città vecchia di Dubrovnik

Re Riccardo Cuor di Leone

La storia dell'isola di Lokrum si intreccia con quella del leggendario re Riccardo Cuor di Leone d'Inghilterra. Nel suo viaggio di ritorno dalla Terza Crociata nel 1192, il re Riccardo passò da Lokrum. Gli abitanti di Dubrovnik, una città-stato vicina a Lokrum, gli hanno rivolto un caloroso invito a visitarlo.

Secondo la storia, il viaggio di re Riccardo era stato pieno di pericoli. Una violenta tempesta nel Mar Ionio infatti gli fece quasi perdere l'intera flotta. Di fronte a questo pericolo, il re giurò di costruire una chiesa sul primo pezzo di terra su cui avrebbe messo piede se fosse sopravvissuto.

Quella terra era l'isola di Lokrum. Riconoscendo questa opportunità, gli abitanti indubbiamente intelligenti di Dubrovnik si rivolsero al re Riccardo con una proposta. Chiesero il permesso di utilizzare i fondi che aveva destinato alla chiesa di Lokrum per costruire invece una grande cattedrale nella loro città. In cambio, promisero solennemente di adempiere al giuramento del re e di costruire una chiesa a Lokrum a proprie spese.

Il re Riccardo infatti accettò la loro proposta e i ragusei mantennero la parola data. Il magnifico cattedrale di Dubrovnik fu costruita, e una chiesa dedicata alla Vergine Maria fu costruita sull'isola di Lokrum, a testimonianza della promessa del re e dell'indubbia astuta diplomazia di Dubrovnik.

L'isola di Lokrum non è solo una questione di siti storici. La "Croce del Tritone" ricorda i marinai che morirono in una tragica esplosione nel 1859. Si ritiene che questo evento abbia suscitato l'interesse di Massimiliano per l'isola, portandolo infine al suo acquisto.

L'isola di Lokrum e il Trono di Spade

Un appello a tutti i fan del Trono di Spade! L'isola di Lokrum ha un legame sorprendente con la popolare serie fantasy. Ricordi le splendide scene del giardino di Qarth, dove Daenerys Targaryen partecipa a una sontuosa festa organizzata da Xaro Xhoan Daxos? Che ci crediate o no, queste scene sono state infatti girate nei veri giardini botanici dell'isola di Lokrum! L'ex monastero benedettino di Lokrum è servito anche come location per le riprese, trasportando gli spettatori nel fantastico mondo di Qarth.

Ma il legame di Lokrum con Il Trono di Spade va oltre i semplici set. Si ritiene che la bellezza naturale dell'isola, con i suoi giardini lussureggianti e i pavoni vaganti, abbia ispirato i creatori dello spettacolo. Si ritiene che l'abbondanza di pavoni a Lokrum sia infatti la ragione per cui le sculture di pavoni dorati sono diventate un motivo ricorrente a Qarth!

Trono di Spade: un'opportunità fotografica gratuita per i fan del Trono di Spade

Appello a tutti i Khaleesi e ai Re del Nord! L'isola di Lokrum offre senza dubbio un trattamento speciale per i devoti di Game of Thrones. Nascosto tra le mura dell'ex monastero benedettino c'è infatti un centro visitatori che ospita un'accattivante mostra sul Trono di Spade.

Questa emozionante mostra ti porta dietro le quinte delle riprese in Croazia. Guarda i video in cui attori e membri della troupe condividono le loro esperienze dando vita allo spettacolo. Scopri fatti e curiosità divertenti che impressioneranno anche i fan più sfegatati. Una mappa interattiva mostra tutte le location delle riprese in tutta la Croazia, permettendoti di esplorare virtualmente il mondo di Westeros.

Ma il fulcro della mostra è senza dubbio la replica del Trono di Spade! Questo iconico simbolo del potere invita i visitatori a sedersi e scattare una foto degna di un re o di una regina. E la parte migliore? L'ingresso al centro visitatori e la possibilità di rivendicare il Trono di Spade sono completamente gratuiti! Quindi, se stai visitando l'isola di Lokrum, non perdere l'occasione di entrare nel mondo di Game of Thrones.

Isola di Lokrum
Abitanti dell'isola di Lokrum

Isola di Lokrum: un'oasi protetta dall'UNESCO

Oggi l'isola di Lokrum è una destinazione turistica popolare, ed è giusto che sia così! Grazie alla sua speciale riserva di vegetazione forestale, Lokrum è sotto la protezione dell'UNESCO. Questa designazione evidenzia l'importanza ecologica unica dell'isola.

I visitatori dell'isola di Lokrum dovrebbero infatti essere consapevoli del delicato equilibrio dell'isola. È importante evitare qualsiasi azione che possa mettere in pericolo i tesori naturali e culturali dell'isola. Ad esempio, sull'isola di Lokrum non è consentito portare cani.

Isola di Lokrum

La costa di Lokrum: una spiaggia per tutti

Le spiagge dell'isola di Lokrum sono leggermente diverse dalla maggior parte delle isole. Dimentica solo alcuni punti sabbiosi: l'intera costa dell'isola è praticamente una spiaggia! Il problema è trovare il posto migliore per entrare in acqua perché le rocce rendono la riva irregolare.

C'è infatti anche una spiaggia speciale sul lato sud-est per chi vuole prendere il sole senza vestiti: una spiaggia per nudisti. Ma se non fa per te, nessun problema! Lokrum ha altre opzioni. Il Mar Morto, una specie di lago di acqua salata collegato all'oceano da un tunnel sotterraneo, è un luogo tranquillo e sicuro dove nuotare. Ci sono anche molti altri punti intorno all'isola con viste meravigliose dove puoi tuffarti nel rinfrescante Mare Adriatico.

Quindi, Lokrum è perfetta se vuoi una pausa rilassante dalla folla di Dubrovnik. Percorri i sentieri, sdraiati sulle spiagge di ciottoli e goditi la bellezza naturale dell'isola. Ricorda solo di essere un buon visitatore e di proteggere l'ambiente speciale dell'isola!


Attrazioni imperdibili di Dubrovnik

Domande frequenti sull'isola di Lokrum

Con la sua ricca storia e la straordinaria bellezza naturale, Lokrum è senza dubbio una destinazione popolare per i visitatori Ragusa. Se stai pensando di fare un viaggio a Lokrum, ecco alcune domande frequenti per aiutarti a pianificare la tua visita:

Come posso arrivare all'isola di Lokrum?

Arrivare a Lokrum è un gioco da ragazzi! Un viaggio panoramico in traghetto di 10-15 minuti ti aspetta a bordo del traghetto "Skala" o "Zrinski". Questi traghetti partono ogni 30 minuti sia dal porto della città vecchia di Dubrovnik che dalla stessa isola di Lokrum, rendendo facile andare avanti e indietro. Il primo traghetto parte da Dubrovnik alle 9:00 e l'ultimo ritorna da Lokrum alle 18:00 (anche se gli orari possono variare a seconda della stagione).

Quanto costa visitare l'isola di Lokrum?

Il biglietto del traghetto di andata e ritorno da Dubrovnik all'isola di Lokrum costa 27 euro per adulto, mentre i bambini dai 5 ai 18 anni pagano solo 5 euro. Questo prezzo copre comodamente sia il viaggio in traghetto che l'ingresso sull'isola. Se vuoi risparmiare, prendi in considerazione l'acquisto del Dubrovnik Pass, che spesso include biglietti scontati per il traghetto per l'isola di Lokrum.

Posso nuotare sull'isola di Lokrum?

Assolutamente! L'isola di Lokrum vanta numerose spiagge che offrono una varietà di opzioni per nuotare. Fai un tuffo rinfrescante nel Lago del Mar Morto, un tranquillo lago di acqua salata noto per le sue acque calme. Questo posto è perfetto per le famiglie con bambini piccoli, quindi aspettatevi che sia più affollato durante i mesi estivi.

Se preferisci un'esperienza più tranquilla, le coste rocciose di Lokrum offrono molti posti dove prendere il sole. Molte di queste aree rocciose sono dotate di scale per un facile accesso all'acqua. Ricorda solo che il fondale può essere roccioso e può contenere ricci di mare, quindi si consiglia di indossare scarpe da acqua.

Quanto tempo ci vuole per esplorare l'isola di Lokrum?

L'isola è relativamente piccola e puoi girarla a piedi in circa un'ora se hai poco tempo. Tuttavia, Lokrum offre così tanto da vedere e da fare che puoi facilmente trascorrere mezza giornata o addirittura un'intera giornata esplorando le sue meraviglie.

Vale la pena visitare l'isola di Lokrum?

Decisamente! L'isola di Lokrum merita una visita. I panorami mozzafiato dell'isola, i diversi paesaggi e i siti storici ne fanno un posto davvero speciale. Sia che tu voglia rilassarti sulla spiaggia, esplorare siti storici o semplicemente goderti la bellezza naturale, Lokrum ha qualcosa per tutti.

Tieni presente che sull'isola ci sono ristoranti, ma possono essere un po' costosi. Se hai un budget limitato, puoi sempre portare con te cibo e spuntini per goderti il viaggio.

Pianificazione del tuo viaggio:

  • Programma: Concedetevi almeno mezza giornata per esplorare comodamente l'isola di Lokrum. Se vuoi rilassarti sulla spiaggia e approfondire i siti storici, pianifica una giornata intera.
  • Cosa mettere in valigia: Sono essenziali scarpe comode da passeggio, poiché la maggior parte dell'isola viene esplorata a piedi. Porta crema solare, cappello e costume da bagno se hai intenzione di fare un tuffo nel Lago del Mar Morto o nel Mar Adriatico. Si consigliano scarpe da acqua a causa del terreno roccioso delle spiagge. Se hai un budget limitato, porta con te cibo e bevande, dato che i ristoranti a Lokrum possono essere costosi.
  • Considera l'idea di portare un repellente per zanzare!

Esplorando Lokrum:

  • Sentieri pedonali: Lokrum è un'isola pedonale. Esplora la rete di sentieri che si snodano attraverso una vegetazione lussureggiante e offrono viste mozzafiato sul Mar Adriatico.
  • Monastero e Orto Botanico: Visita l'imponente Monastero Benedettino, un punto di riferimento storico legato al passato dell'isola. Da non perdere i giardini botanici di Lokrum, un paradiso di flora diversificata.
  • Il Mar Morto: Fai una nuotata rinfrescante nel Mar Morto, un lago di acqua salata collegato al mare aperto da un tunnel sotterraneo. Questa zona tranquilla è ideale per famiglie con bambini piccoli.
  • Fan del Trono di Spade: Cerca la replica del Trono di Spade situata all'interno del centro visitatori del monastero. Scatta una foto e rivivi i tuoi momenti preferiti della serie!
  • Rispetta l'Ambiente: Lokrum è un'isola protetta dall'UNESCO. Sii consapevole dell'ambiente ed evita di gettare rifiuti o disturbare la fauna selvatica.

Ulteriori suggerimenti:

  • I contanti potrebbero essere utili per acquistare souvenir o snack dai venditori locali.
  • Porta con te una bottiglia d'acqua riutilizzabile per rimanere idratato durante il giorno.
  • L'isola di Lokrum non ammette cani.
  • Infine, usa la nostra mappa dell'isola di Lokrum per aiutarti a navigare nell'isola!

Isola di Lokrum Sito ufficiale.

Godetevi la vostra visita!

avatar dell'autore
AdriaticoExplorer
Saluti, compagni vagabondi! Sono l'AdriaticExplorer, nato e cresciuto tra i paesaggi mozzafiato e il ricco arazzo culturale della Croazia. Incastonato tra le maestose montagne e l'azzurro del Mar Adriatico, ho trascorso tutta la vita immergendomi nella bellezza e nelle meraviglie che la Croazia ha da offrire. Crescendo in questa terra incantevole, ho coltivato un profondo legame con le sue diverse regioni: dalle strade storiche di Dubrovnik ai paesaggi pittoreschi dell'Istria e alle coste baciate dal sole della Dalmazia. Le mie radici sono profonde e la mia anima è intrecciata con l'essenza stessa della Croazia. Come AdriaticExplorer, la mia missione è stata quella di conoscere ogni angolo di questo paese mozzafiato. Dalle gemme nascoste nelle antiche città alla serena bellezza della costa adriatica, i miei viaggi mi hanno portato in lungo e in largo, scoprendo i segreti che rendono la Croazia davvero speciale. Che si tratti dei vivaci festival che risuonano tra le strade acciottolate o delle tranquille passeggiate lungo le spiagge incontaminate, sono la tua guida nel cuore e nell'anima della Croazia. Unisciti a me in questa passeggiata virtuale attraverso le meraviglie della mia terra natale ed esploriamo insieme la bellezza, la storia e la cultura che definiscono la Croazia. Quindi, allaccia le tue scarpe da trekking virtuali e intraprendi un viaggio con me, l'AdriaticExplorer, mentre scopriamo la magia di WalkaboutCroatia, la tua porta d'accesso alle esperienze emozionanti che la Croazia ha da offrire. Che l'avventura abbia inizio! 🇭🇷✨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian