Vai al contenuto

Monastero domenicano | Ragusa | Come rendere la Vostra visita indimenticabile

Ti sei mai chiesto cosa vuol dire esplorare il monastero e il museo domenicano di? Ragusa? Questo straordinario edificio si trova tra il Palazzo Sponza e la Fortezza Revelin nel centro storico. Infatti, molte persone visitano il Monastero Domenicano di Dubrovnik per conoscere la sua storia e ammirare i bellissimi manufatti.

Monastero domenicano, Monastero domenicano di Dubrovnik, Monastero e museo domenicano, Attrazioni di Dubrovnik, Monumenti storici di Dubrovnik, Siti storici di Dubrovnik,

Questo articolo ti accompagnerà in un viaggio attraverso di esso. Ti racconteremo tutto sull'interessante passato del monastero domenicano di Dubrovnik, cosa puoi vedere e fare lì. Inoltre, come arrivarci e come sfruttare al meglio la tua visita. Quindi, che tu ami la storia o semplicemente desideri vedere panorami meravigliosi, preparati a scoprire la magia del luogo!

Domande frequenti sul Monastero Domenicano di Dubrovnik

Cominciamo rispondendo ad alcune delle domande più comuni riguardo al Monastero Domenicano a Dubrovnik, in Croazia.

Dove posso acquistare i biglietti per il Monastero Domenicano di Dubrovnik?

Potrete infatti acquistare i biglietti direttamente all'ingresso.

Qual è il prezzo d'ingresso per il Monastero Domenicano di Dubrovnik?

Il prezzo d'ingresso al Monastero Domenicano di Dubrovnik è di € 4,20 a persona.

Orari di apertura del Monastero e del Museo Domenicano?

StagioneOrari di apertura
Estate (1 maggio – 31 ottobre)9:00 – 18:00
Inverno (1 novembre – 30 aprile)9:00 – 17:00
Orari di apertura del Monastero e del Museo Domenicano

Scopri il monastero e il museo domenicano di Dubrovnik

Il monastero e la chiesa domenicani si trovano nella parte orientale della città vecchia di Dubrovnik. Proprio accanto al Mura della città di Dubrovnik E Porta Ploče ingresso al centro storico. Il luogo è costituito da pochi edifici, tra cui la chiesa di Santa Domenica, un campanile, un tranquillo chiostro e tre ali del monastero. Inizialmente il monastero si trovava fuori dalle mura. Eppure, nel 1301, poiché era così importante per la difesa, tutti accettarono di contribuire con denaro e sforzi per integrarlo nelle difese di Dubrovnik.

Il museo del monastero è pieno di importanti scritti e dipinti degli artisti di Dubrovnik del XV e XVI secolo. Come Lovro Dobričević, Mihajlo Hamzić, Nikola Božidarević. C'è anche un pezzo intitolato “St. Maddalena” di Tiziano, noto pittore italiano del 1550. La chiesa è una grande struttura gotica. In effetti, è uno dei più grandi lungo la costa orientale dell'Adriatico. Lo progettò Michelozzo di Bartolomeo, ma lo costruirono esperti locali come Utešimović e Radomanović.

Storia

I monaci fondarono il monastero domenicano nel 1225. È un luogo grande con una chiesa che ha una sezione principale, un campanile e un chiostro a nord. Inoltre, ha tre parti del monastero che avvolgono il chiostro. Ne fanno parte anche quattro chiese più piccole, ma non sono completamente collegate al complesso principale. Questi includono la chiesa di San Sebastiano, la chiesa di San Luca, la Chiesa dell'Annunciazione e l'ultima, la Chiesa di Nostra Signora del Rosario.

La Chiesa di San Sebastiano

Costruirono la chiesa gotica di San Sebastiano nel 1466, proprio accanto alla chiesa di Santa Domenica, lungo il suo lato meridionale. Anche se è gotico, è stato il primo a Dubrovnik ad avere una parte terminale semicircolare. La sua posizione, così vicina alle porte della città, probabilmente simboleggiava che San Sebastiano proteggeva la città dalla peste. Allora la peste rappresentava un pericolo enorme in tutta Europa.

Biblioteca

La biblioteca, la terza ad aprire al pubblico ma la prima sia per i locali che per i visitatori, prese vita secondo i progetti di Michelozzo Michelozzi nel 1463. Terminato ben prima del 1520, questo ampio spazio si estendeva per 33,2 metri per 8,8 metri, accogliendo fino a 130 persone contemporaneamente . Correndo da nord a sud, era illuminato da alte finestre laterali. Questo luogo si distingueva perché accoglieva tutti, distinguendolo dalle antiche biblioteche di Firenze e Casena.

Campanile della torre

Proprio accanto alla chiesa di Santa Domenica, all'interno del monastero, si erge il campanile. Abbracciato su tre lati dalle mura della città. Questa torre, confusa con la sacrestia al piano terra, iniziò la sua edificazione nel 1390 sotto la guida del costruttore Cecho da Monopoli. Nel 1444, la torre era ancora in fase di costruzione e non fu completata fino al 1531, quando un chanter in ottone dorato ne incoronò la sommità. Nel corso del tempo, i fulmini dei secoli XVII e XVIII portarono alla riprogettazione aggiungendo tocchi barocchi come ghirlande e una forma cubica. Questa torre intreccia fondamenta romaniche con influenze gotiche, rinascimentali e barocche. Un significativo terremoto del 1979 lo danneggiò, tra gli altri, a Dubrovnik, richiedendo una ricostruzione nove anni dopo.

Chiostro

Il chiostro all'interno del Monastero Domenicano è una vera attrazione a Dubrovnik, noto per le sue dimensioni generose e il design straordinario. Già nel 1300 si pensava ad aggiungere un chiostro. Ma fu solo tra il 1456 e il 1483 che l'idea prese vita concreta con la costruzione dei suoi portici.

Questo chiostro segna un momento significativo poiché ha portato i primi tocchi di stile rinascimentale negli edifici sacri della città, anche se qua e là è ancora possibile individuare alcuni dettagli gotici. Proprio al centro del cortile si trova un antico pozzo in pietra risalente al XVI secolo. L'ideatore progettuale di questo bellissimo chiostro fu infatti Masso di Bartolomeo, noto artista fiorentino del 1400. Il vero e proprio lavoro di costruzione era nelle mani di abili artigiani locali.

Crocifisso

All'interno del Monastero dei Domenicani troverai un vero capolavoro di Paolo Veneziano, conosciuto come il Crocifisso. Posizionata in fondo alla navata principale della chiesa, in alto sopra l'altare, quest'opera d'arte è davvero mozzafiato. Gli esperti, come Grga Gamulin, lo considerano uno dei pezzi più impressionanti di Paolo Veneziano, figura di spicco della scuola pittorica veneziana del 1300. Questo Crocifisso, probabilmente nella sua posizione originale, corrisponde alla disposizione tradizionale vista nelle chiese medievali dove tali simboli erano posti in alto per riecheggiare la storia del sacrificio di Gesù e la speranza di salvezza che porta.

Databile tra il 1350 e il 1355, il dipinto raffigura Gesù in croce, affiancato dalla Vergine Maria e da Giovanni. Questo periodo segna l'apice della carriera di Veneziano, rendendo questo crocifisso non solo un'icona spirituale ma anche un pregevole pezzo dell'arte croata tardo medievale.

Visita al Monastero Domenicano di Dubrovnik

Il monastero domenicano di Dubrovnik è una testimonianza del ricco patrimonio culturale, dell'ingegno architettonico e della profondità spirituale della città. Le sue mura raccontano storie di fede, arte e impegno comunitario, rendendolo una visita imperdibile per chiunque desideri approfondire il cuore della storia di Dubrovnik. Che tu sia attratto dal fascino dei dipinti antichi, dalla grandiosità architettonica o dai tranquilli chiostri, il Monastero Domenicano offre uno sguardo al passato che è allo stesso tempo illuminante e stimolante.

Il complesso monastico di Dubrovnik è in realtà uno dei primi progetti “tutto in uno” della città! Parte di esso è un tesoro nascosto: un piccolo museo nascosto in uno stretto passaggio dietro Palazzo Sponza. Molti visitatori se ne perdono, ma è un peccato!

Questo affascinante piccolo museo è interamente dedicato all'arte religiosa di Dubrovnik. All'interno troverai dipinti straordinari, tazze e ciotole speciali utilizzate nelle cerimonie religiose e persino altari pieghevoli chiamati trittici. C'è anche un contenitore speciale (reliquiario) che presumibilmente contiene il teschio del re Stefano I d'Ungheria: piuttosto carino, vero?


Attrazioni imperdibili di Dubrovnik

Come arrivare al Monastero Domenicano di Dubrovnik?

Per raggiungere la Porta Pile a Dubrovnik, hai un paio di opzioni semplici. Innanzitutto, se arrivi in aereo e atterri a Aeroporto di Dubrovnik, puoi prendere un autobus o Prendere un taxi o un Uber per raggiungere il Centro Storico. L'autobus per l'aeroporto è una scelta economica e ti lascia vicino a Pile Gate, rendendoti semplicissimo iniziare subito ad esplorare. Tuttavia, se cerchi un percorso più veloce e diretto, un taxi ti porterà direttamente a Pile Gate ma ad un costo più elevato.

Per coloro che soggiornano a Dubrovnik o nelle vicinanze, gli autobus locali passano frequentemente e rappresentano un modo efficiente per raggiungere Porta Pile. Basta salire su un autobus diretto al centro storico e il gioco è fatto.

Infine, se hai voglia di fare una passeggiata panoramica, raggiungere a piedi Pile Gate può essere un'esperienza deliziosa, soprattutto se soggiorni in città. In questo modo, potrai immergerti nei panorami e nei suoni di Dubrovnik mentre ti dirigi verso l'iconico centro storico.

Raggiungere il Monastero Domenicano di Dubrovnik è facile e diretto. Che tu stia passeggiando per le affascinanti strade del centro storico di Dubrovnik o provenendo da un'altra parte della città, troverai questo sito storico accessibile e vale la pena visitarlo.

A partire da Porta Pile

  1. Entra nel centro storico attraverso Porta del mucchio: Questo è uno degli ingressi principali al centro storico di Dubrovnik. Varcato il cancello vi ritroverete sulla via principale, Stradun.
  2. Cammina lungo lo Stradun: Continua a camminare dritto lungo Stradun, la vivace strada principale di Dubrovnik. Goditi i panorami e i suoni di questa via storica mentre ti dirigi verso l'altra estremità della città vecchia.
  3. Girare a destra prima del Campanile: Prima di raggiungere la fine dello Stradun, vicino al Torre campanaria, svoltare a destra in via Ulica od Puča. Inizierai a vedere i segnali che puntano verso il Monastero Domenicano.
  4. Segui i segnali: Continua a seguire le indicazioni attraverso le stradine, oltrepassando negozi e residenze locali. Le strade qui fanno parte del suo fascino, quindi goditi la passeggiata.
  5. Arrivo al Monastero: Presto ti troverai all'ingresso del Monastero Domenicano, situato vicino alle mura della città, nella parte orientale della Città Vecchia.

Provenendo dalla Porta Ploče

  1. Entra attraverso Porta Ploče: Se ti trovi più vicino al lato orientale di Dubrovnik, entra nel centro storico attraverso la Porta Ploče. Questo ingresso ti porterà all'estremità opposta dello Stradun rispetto alla Porta di Pile.
  2. Passeggiata vicino alla Fortezza di Revelin: Una volta dentro, cammina accanto all'imponente Fortezza di Revelin, seguendo la strada che curva verso la parte principale della città.
  3. Dirigiti verso St. Dominik Street: Dopo aver superato la fortezza, proseguite lungo la via San Domenico (Ulica sv. Dominika). Questa strada ti condurrà direttamente al Monastero Domenicano.
  4. Goditi il panorama: Mentre cammini, ammira la splendida vista delle mura della città alla tua destra. Il sentiero qui è meno affollato e offre un approccio più tranquillo al monastero.
  5. Raggiungere il Monastero: Prosegui lungo la strada finché non vedi la suggestiva architettura gotica del Monastero Domenicano sulla tua sinistra, vicino alle mura della città.

Se arrivi dall'aeroporto di Dubrovnik, puoi trovare le indicazioni stradali da e per il centro storico di Dubrovnik in Questo articolo.

Buono a sapersi prima di partire

InformazioneDettagli
Orari di aperturaEstate (1 maggio – 31 ottobre): 9:00 – 18:00
Inverno (1 novembre - 30 aprile): 9:00 - 17:00
Tassa di ammissioneAdulti: 4,20€
Incluso inNon incluso nel Dubrovnik City Pass
Distanza dalla Porta di Pile550 metri / 1804 piedi
Tempo di percorrenza dalla Porta di Pile8 minuti
Distanza dalla Porta Ploče130 metri / 425 piedi
Tempo di percorrenza dalla Porta Ploče2 minuti
Informazioni importanti sul Monastero Domenicano

Suggerimenti per la tua visita

  • Le strade del centro storico di Dubrovnik sono lastricate di pietre e in alcuni punti possono essere irregolari. Scarpe comode da passeggio renderanno la tua esplorazione più piacevole.
  • Soprattutto durante i mesi estivi, è importante rimanere idratati mentre si cammina per le strade soleggiate.
  • Il viaggio al Monastero Domenicano è parte dell'esperienza tanto quanto la destinazione stessa. Concediti di passeggiare, scattare foto e immergerti nell'atmosfera del centro storico di Dubrovnik.
  • Biglietti combinati: Se stai cercando un'opzione più economica, considera un biglietto combinato. Ad esempio, include l'ingresso al Monastero Domenicano e ad altri 9 musei (controlla il Sito dei musei di Dubrovnik).
  • Se hai intenzione di visitare Iconic Città di Dubrovnik Muri, uno degli ingressi si trova accanto al Monastero Domenicano!

Seguire questa guida ti aiuterà a raggiungere il Monastero Domenicano, uno dei siti più sereni e ricchi di storia di Dubrovnik.

Monastero domenicano di Dubrovnik on Google Maps.


Scopri di più su Dubrovnik

Per ulteriori esplorazioni di Dubrovnik, dai un'occhiata Guida turistica completa di Dubrovnik, ricco di itinerari, attività e tutto ciò di cui hai bisogno per pianificare la tua visita in questa storica città.

Godetevi la vostra visita!

avatar dell'autore
AdriaticoExplorer
Saluti, compagni vagabondi! Sono l'AdriaticExplorer, nato e cresciuto tra i paesaggi mozzafiato e il ricco arazzo culturale della Croazia. Incastonato tra le maestose montagne e l'azzurro del Mar Adriatico, ho trascorso tutta la vita immergendomi nella bellezza e nelle meraviglie che la Croazia ha da offrire. Crescendo in questa terra incantevole, ho coltivato un profondo legame con le sue diverse regioni: dalle strade storiche di Dubrovnik ai paesaggi pittoreschi dell'Istria e alle coste baciate dal sole della Dalmazia. Le mie radici sono profonde e la mia anima è intrecciata con l'essenza stessa della Croazia. Come AdriaticExplorer, la mia missione è stata quella di conoscere ogni angolo di questo paese mozzafiato. Dalle gemme nascoste nelle antiche città alla serena bellezza della costa adriatica, i miei viaggi mi hanno portato in lungo e in largo, scoprendo i segreti che rendono la Croazia davvero speciale. Che si tratti dei vivaci festival che risuonano tra le strade acciottolate o delle tranquille passeggiate lungo le spiagge incontaminate, sono la tua guida nel cuore e nell'anima della Croazia. Unisciti a me in questa passeggiata virtuale attraverso le meraviglie della mia terra natale ed esploriamo insieme la bellezza, la storia e la cultura che definiscono la Croazia. Quindi, allaccia le tue scarpe da trekking virtuali e intraprendi un viaggio con me, l'AdriaticExplorer, mentre scopriamo la magia di WalkaboutCroatia, la tua porta d'accesso alle esperienze emozionanti che la Croazia ha da offrire. Che l'avventura abbia inizio! 🇭🇷✨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian